Home Balistica Arbapillole

 

Sezioni

Home

 

 

 

 

 

Come calcolare la lunghezza dell'elastico

4 Ottobre 2009

 

 

    Prendere le misure per decidere la misura dell'elastico da montare sul proprio arbalete è una operazione abbastanza semplice dotandosi di un metro e una calcolatrice in quattro semplici passi.

 

Passo 1: Misurare la lunghezza nominale dell'arbalete

    La lunghezza nominale dell'arbalete è la distanza tra il vincolo dell'elastico in testata e la tacca o pernetto dell'asta più arretrato, ovvero più vicino al meccanismo di sgancio.

Su un arbalete con circolare va presa dal centro del foro di passaggio della gomma (fig. 1 in alto), mentre su un arbalete con elastici lineari va preso dall'imboccolatura in testata (fig. 1 in basso).

Fig. 1. Come prendere la misura della lunghezza nominale in testata. In alto nel caso dei circolari, in basso nel caso di lineari.

E' bene notare che questa lunghezza varia leggermente nel momento in cui si cambia l'asta. Infatti nelle aste in commercio la distanza dell'ultimo pernetto (o della tacca) dal codolo può variare ed essere più o meno arretrata.

 

Passo 2: Decidere il fattore di allungamento

    Per decidere il fattore di allungamento non vi è una regola per cui la scelta può essere fatta in base alle proprie convinzioni personali e alle proprie caratteristiche fisiche. Solitamente si scelgono allungamenti compresi tra il 300% e il 400% (3 ≤ j ≤ 4). Con riferimento alla figura 2, il fattore di allungamento è dato dal rapporto:

(1)

 

Fig. 2.  Parametrizzazione di un arbalete con elastici paralleli alla direzione di eiezione.

    Personalmente imposto la mia scelta in base al risultato che voglio ottenere: non penalizzare mai eccessivamente la precisione. Questo si deve alle mie preferenze di pesca: l'agguato al pesce bianco in basso fondale. Elastici troppo tirati, solitamente, forniscono maggiore spinta ma a discapito della precisione per via del rinculo e dell'accentuarsi di fenomeni "parassiti" sulla balistica dell'asta.

    Un'altra condizione che può aver senso considerare nella scelta del fattore di allungamento è la sezione dell'elastico. Infatti lo sforzo di carico dipende anche da questo parametro: per elastici con diametri più grossi si potrebbero scegliere fattori di allungamento inferiori.

 

Passo 3: Misurare la lunghezza di archetti e ogive

    Dobbiamo distinguere tra il caso di elastici imboccolati e quello di elastici con legature. Nel primo caso prenderemo la misura partendo dall'imboccolatura e terminando con il margine dell'archetto (fig. 3 in alto). Nel secondo caso, invece, partiamo dalla legatura e terminiamo con il margine dell'archetto (fig. 3 in basso).

 

Fig. 3. Come prendere la misura di archetti e ogive. In alto nel caso elastici imboccolati e archetto metallico, in basso nel caso di elastici con legature e archetto tessile.

Io solitamente utilizzo elastici legati e archetti tessili che, secondo me, hanno il vantaggio di consentirci di variare più facilmente la lunghezza dell'archetto stesso oltre al fatto di migliorare leggermente la velocità di eiezione.

 

Passo 4: Calcolare la lunghezza dell'elastico

    A questo punto siamo perfettamente in grado di calcolare la lunghezza degli elastici che vogliamo adottare.

    Supponiamo che la lunghezza nominale del nostro arbalete sia 100 cm e che la lunghezza della porzione passiva del nostro sistema di propulsione, archetti e ogive, sia di 7 cm, allora la lunghezza di carico è:

(2)

    Se scegliamo un fattore di allungamento 3.2, allora, nel caso di lineari, la lunghezza della porzione attiva degli elastici dovrà essere pari a:

(3)

A questa vanno aggiunti circa 3 centimetri per parte per poter effettuare le imboccolature, quindi si taglierà uno spezzone pari a 35 cm.

    Nel caso, invece, di circolari suggerisco di procedere come segue onde evitare che gli elastici risultino eccessivamente tirati. Bisogna calcolare lo sviluppo del circolare sotto trazione che corrisponde a due volte la lunghezza di carico più la lunghezza del foro passante che alloggia gli elastici più due volte il raggio degli elastici, questa quantità rapportata al fattore di allungamento ci fornirà la lunghezza a riposo del circolare. Usando, ad esempio un elastico da 20mm e supponendo che il foro passante sia di 3 cm, otterremmo

(4)

A questo punto potrebbe essere interessante sapere anche qual è lo sforzo di carico generato per la configurazione scelta. Basta andare a leggere la successiva arbapillola: Come calcolare il carico degli elastici.

Al fine di facilitare il calcolo della misura degli elastici da adottare ho generato un semplice foglio di calcolo in formato Microsoft Excel che potete scaricare da qui:
Download foglio di calcolo

 

Arba Arba

Letture

 

bullet

Dapiran: il pescatore subacqueo del III millennio

bullet

Apnea Magazine: L'e-zine di apnea e pesca in apnea

bullet

Arbaffertus

bullet

Futuro pescasub

bullet

I love pescasub

bullet

Morgansub

bullet

Niko Brummer's RollerGun

bullet

Pesca Facile

bullet

Pescasubacquea.net

bullet

Pescasub e Apnea

bullet

PescaSubApnea.net